Vuoi premiare i tuoi clienti? Crea il tuo Cashback!

Tanto semplice quanto efficace, il cashback è uno dei tanti sistemi per fidelizzare e premiare la tua clientela. Se hai già myPushop potrai attivarlo in pochi minuti! In questo articolo ti spiegheremo semplicemente cos’è, come funziona, come creare il tuo sistema di cashback efficace e come promuoverlo!

Cos’è il Cashback?

Cashback vuol dire, letteralmente, “soldi indietro”. Molto semplicemente un’azienda decide di restituire ai propri clienti una parte dei soldi che hanno speso all’interno del suo punto vendita o della sua rete di negozi convenzionati. Qualcuno dirà “beh tanto vale fare lo sconto!” – e invece non è così: la semplice intuizione del cashback è che, a differenza dello sconto, il bonus ricevuto va comunque speso successivamente all’interno di quella stessa rete di negozi. Ecco perché questo metodo ha tutte le caratteristiche di un sistema di fidelizzazione di successo:

  • Garantisce un beneficio tangibile per il cliente (dire “hai un credito di 10€” è molto più efficace che dire “hai 150 punti”
  • Lo invoglia a ritornare per ottenere il beneficio
  • Innesca un meccanismo virtuoso per cui più soldi spende più viene premiato

Cashback Proprio o su Piattaforma?

Esistono diversi sistemi, piattaforme nate proprio per questo, che ti permettono di realizzare il tuo cashback. La domanda che devi farti è: “voglio che i miei clienti vadano a spendere il loro credito altrove?” e anche “voglio che le persone che entrano nel mio negozio lo facciano solo per lo sconto, senza nessun interesse a diventare miei clienti davvero?”. I problemi principali del cashback su piattaforma sono i seguenti:

  • Non sei proprietario dei tuoi clienti: l’azienda che gestisce i contatti li “dirotterà” tramite iniziative promozionali, spostando la loro attenzione (e i loro soldi) da un negozio all’altro.
  • Non puoi incrementare il tuo business: come dicevamo prima, un cashback efficace innesca un aumento progressivo del tuo business. Chi compra e ottiene un bonus lo rispenderà da te, sommandolo alla sua spesa tradizionale. Se il cashback è in un network di attività, anziché specifico per la tua, questo aumento incrementale della spesa non potrai percepirlo tu ma verrà “spalmato” nella rete di negozi.
  • Sostieni una provvigione ma il bonus per il tuo cliente è minimo: la maggior parte dei sistemi di cashback funziona tramite il pagamento di una provvigione sul venduto. La maggior parte di quella provvigione costituirà il guadagno della piattaforma, e solo una piccola parte tornerà in tasca ai tuoi clienti. Perché privarti del 20% del tuo profitto quando poi il beneficio per il tuo cliente è solo del 5%?

Creare il tuo Sistema di Cashback

La prima cosa che devi fare è scegliere i limiti e le regole del tuo sistema di cashback. Vuoi porre un limite al massimo importo accumulabile? Vuoi che i nostri clienti possano riscuotere il loro bonus solo in un giorno preciso della settimana? Vuoi che la percentuale di rimborso sia costante o variabile?

Mario, gestore di un negozio di scarpe e accessori da donna, ha deciso di attivare il suo cashback con le seguenti regole:

  • su myPushop ogni punto vale 1€ di cashback
  • per acquisti inferiori a 100€ la percentuale di cashback è del 5%
  • per acquisti superiori a 100€ la percentuale di cashback è del 10%
  • il risparmio accumulato può essere speso soltanto dal lunedì al giovedì
  • il massimo accumulabile è di 50€

Le regole di Mario hanno obiettivi chiari: premiare i clienti che spendono di più, aumentare le visite in store durante la settimana per decongestionare il weekend, evitare che le sue clienti possano acquistare articoli di grande valore solo con il credito del cashback.

Se non lo sa nessuno è come non averlo!

Ora arriva la parte più importante: promuovi il tuo sistema di cashback! Le cose più importanti da tenere presente sono: la semplicità nella comunicazione iniziale, la trasparenza nel presentare le regole, la ripetizione del messaggio. In sostanza devi utilizzare tutti i tuoi strumenti, come messaggi push, vetrine, social network, volantini e informazioni in negozio, per promuovere il tuo nuovo programma di cashback.

Mario, dopo aver definito le regole del suo cashback, ha realizzato delle grafiche dedicate e ha pubblicato post sui social e una vetrina su myPushop per comunicare il programma di fidelizzazione a tutti. Non è stato molto specifico in questa fase, gli è bastato dire che le sue clienti possono ottenere sino al 10% di cashback su ogni acquisto effettuato. In negozio, invece, ha affisso una locandina con tutte le regole in bella vista! In più lo presenta ad ogni nuova cliente, ed utilizza i messaggi per aggiornare i propri clienti sui punti accumulati o sulle offerte. Mario poi ha avuto un’idea in più: pubblica dei post dove “racconta” i vantaggi che hanno ottenuto le sue clienti. “Chiara ha pagato questa bellissima borsa solo 30€ grazie ai 30€ che aveva già accumulato con il cashback! Tu, che aspetti?” con post come questo sta ottenendo risultati impareggiabili!

Il tuo Cashback in 3 mosse:

Ricapitoliamo questa guida con le 3 mosse principali per il tuo cashback!
Mossa 1: analizza i tuoi clienti e stabilisci le regole!
Mossa 2: promuovi il tuo cashback ovunque e in modi diversi a seconda della piattaforma!
Mossa 3: racconta i vantaggi che i tuoi clienti ottengono per raggiungerne di nuovi!

Seguendo queste tre semplici mosse avrai, in poco tempo, un metodo di fidelizzazione cashback che farà felici te e i tuoi clienti! E se vuoi uno strumento pensato a posta per gestire queste attività facendoti restare proprietario dei tuoi clienti, naviga il nostro sito e scopri myPushop!

Chiudi il menu

PARLA CON NOI!

Cliccando dichiari di operare per un’azienda o ditta individuale. Verrai contattato da un nostro consulente che ti illustrerà le funzioni di myPushop. 
Non ti disturberemo con comunicazioni indesiderate e non cederemo mai i tuoi dati.