Fidelizzazione: l’anima di ogni business

Non è facile trasformare la parola “fidelizzazione” in un concetto semplice e concreto, di quelli che puoi trasformare immediatamente in azioni pratiche da intraprendere. Ma ci proveremo lo stesso, perché i principi che questa parola porta con sé sono fondamentali per avere successo: per capire quanto ciò sia vero, ti basti sapere che le multinazionali investono una parte cospicua dei loro profitti per mantenere fedeli i propri clienti attuali.

Qualche dato sulla fidelizzazione

Non ti riempiremo di percentuali, è una promessa. Qui di seguito ne troverai giusto un paio, quelle che ti aprono gli occhi su quanto sia importante fare un certo tipo di lavoro sui propri clienti… e su quanto le idee che ci facciamo, spesso siano sbagliate!
Il primo dato riguarda l’importanza dei clienti abituali. Spesso, chi gestisce un’attività pensa che ottenere nuovi clienti sia un passo fondamentale per migliorare le entrate e investe in attività di promozione che si rivelano inefficaci. Sai perché accade? Perché l’80% del fatturato e, di conseguenza, dell’utile di un’azienda locale arriva dai clienti abituali. Non c’è motivo di andare a cercare la miniera d’oro altrove quando è già nel tuo terreno. Certo, devi prima saperlo!
Il secondo dato importante riguarda la fedeltà dei clienti. Gli studi di settore confermano che il 68% delle persone che passano da un’esercizio a un altro lo fa perché non si sente trattato bene. Ci crederesti che in 7 casi su 10 il risparmio non c’entra niente?

La fidelizzazione, una vera e propria scienza

Mantenere a sé i propri clienti è fondamentale ed è l’obiettivo di tutte quelle iniziative che ricadono sotto l’immensa ala della fidelizzazione. Non è una questione di soldi, ma di emozioni: adesso capiremo insieme perché.
Molte multinazionali, soprattutto negli Stati Uniti (gli americani mangeranno anche male, ma di business ne capiscono eccome), investono centinaia di migliaia di dollari in corsi per migliorare la memoria dei loro dipendenti. A cosa serve? Prova a pensarci: una memoria migliore permette ai rappresentanti di ricordare nomi e storia dei partner e dei clienti, ad esempio. E ciò si traduce, sempre ed inevitabilmente, in un cliente che rimane fedele. E questa è semplice scienza.
A questo serve fidelizzare un cliente, ossia fargli compiere un viaggio di tre tappe: un occasionale può essere trasformato in abituale e, grazie alla creazione di un rapporto win-win (nel quale entrambe le parti vincono) in un fedelissimo, affezionato fan.
Le tecniche per farcela esistono già. Adesso ne scoprirai qualcuna che puoi applicare grazie a myPushop.

Le migliori mosse per una fidelizzazione efficace

L’obiettivo di ogni persona che abbia un’attività locale dev’essere quella di far letteralmente innamorare i propri clienti. Una volta, erano sufficienti un sorriso e qualche domanda disinteressata sulla vita privata per farsi voler bene. Oggi le cose sono un po’ più complicate: devi riuscire a dare al tuo cliente un’esperienza di alta qualità.
L’esperienza si migliora con una serie di accorgimenti ben precisi ed entrando myPushop hai la possibilità di metterne in pratica tantissimi. Qualche esempio:
– tramite messaggi potrai assistere il cliente qualsiasi cosa dovesse accadere. Si tratta di un vantaggio immenso, perché, lo sai bene, ama essere preso per mano. Conoscerai il suo nome ma non ci sarà bisogno di richiedere dati sensibili come il numero di telefono (e non sai quanto lo apprezzerà);
– gli potrai dare la possibilità di prenotare servizi, acquistare prodotti e altro ancora direttamente da casa. Se già per te tutto ciò è una grande comodità, pensa a quanto possa significare per loro evitare una fila o visitare un negozio (virtuale! Non devi aprirgli fisicamente) anche se hanno dovuto lavorare fino a tardi;
dulcis in fundo, potrai premiare la sua fedeltà. Un cliente che acquista sempre e solo da te rappresenta una fonte di reddito incredibilmente forte e, per il principio della relazione win-win, a te conviene molto coccolarlo, o potrebbe cercare affetto altrove. Riservandogli sconti o offerte nei tuoi gruppi VIP, ti sarai assicurato uno dei pilastri per il tuo successo.

Questi sono solo tre esempi molto efficaci. Dato che sei solo tu a conoscere bene la tua clientela, spetta a te trovare altre strade nuove per fidelizzare dieci volte meglio della tua concorrenza. Se ne trovi qualcuna, faccela sapere: siamo sempre lieti di condividere le strategie migliori con i nostri partner!

Questo articolo ha un commento

I commenti sono chiusi.

Chiudi il menu

PARLA CON NOI!

Cliccando dichiari di operare per un’azienda o ditta individuale. Verrai contattato da un nostro consulente che ti illustrerà le funzioni di myPushop. 
Non ti disturberemo con comunicazioni indesiderate e non cederemo mai i tuoi dati.