Come fidelizzare il cliente: 6 idee facili e gratuite

Molte attività, ancora oggi, commettono un errore gravissimo, che in alcuni casi può portarle persino al fallimento. Molti proprietari sono infatti ossessionati dal trovare nuovi clienti a cui vendere e sono disposti a spendere budget enormi per riuscirci. Tuttavia, come testimoniato da alcune importanti ricerche di mercato, trovare un nuovo cliente costa in media 7 volte di più che fidelizzarne un altro. Il risultato? Una spesa folle per cacciare clienti (che potrebbero oltretutto rivelarsi di scarsa qualità), mentre i più furbi si dedicano con profitto alla pratica, economica ed efficace, della fidelizzazione.
Fidelizzare il cliente è un processo composto da piccoli gesti quotidiani e strumenti che costano poco o nulla. Per lo più si tratta di stabilire con lui un rapporto di fiducia, facendolo letteralmente innamorare dei tuoi prodotti o servizi. Andiamo dunque a scoprire 6 utili idee per riuscire nell’impresa. Perché sono grandiose? Perché puoi metterle in pratica da subito!

Di seguito 6 idee per fidelizzare il cliente

1. Crea un rapporto personale e cordiale

Se questo consiglio ti sembra banale, sappi che sei fuori strada! Prova a pensarci: quante volte, entrando in un negozio, hai ricevuto un’accoglienza brusca o, peggio ancora, indifferente? Bene, sarà incredibile, ma i clienti si sentono così la maggior parte delle volte che vano a comprare qualcosa o usufruiscono di un servizio.
Un taglio di capelli realizzato in un silenzioso imbarazzo, un piatto servito senza nemmeno un “buon appetito” o un commesso troppo sbrigativo sono tutte esperienze pessime, capaci di spingere ogni cliente a evitarti per sempre o a dimenticarsi di te. Evita simili errori e anzi comportati in modo opposto: sorridi a ogni cliente, chiedigli come sta e i dettagli delle sue esigenze. Informati in modo disinteressato sulla sua vita, così da diventare un amico e non un negoziante o un professionista qualunque. Vedrai che allora ogni singolo cliente sarà invogliato a tornare da te anche solo per essersi sentito coccolato: sappi, infatti, che praticamente tutti i clienti intervistati in una ricerca hanno dichiarato che pagherebbero volentieri un prezzo premium a fronte di un trattamento gentile!

2. Fatti ricordare e rimani in contatto con loro

Immagina di avere un concorrente che lavora proprio di fronte a te. Lui si limita ad accogliere il cliente e a servirlo, mentre tu fai una cosa in più: gli regali un piccolo gadget, magari utile come una penna o un portachiavi. A parità di servizio, quale dei due clienti credi si ricorderà più facilmente del suo negoziante? Naturalmente il tuo, semplicemente perché gli hai rivolto una piccola gentilezza, grazie alla quale si ricorderà di te.
Non sottovalutare il potere di un regalino. A te potrebbe costare pochi centesimi, ma per il tuo cliente spesso farà la differenza tra un servizio qualunque e uno di cui serberà un ricordo… specialmente se sul gadget omaggio ci sono il tuo nome e il logo della tua attività!
Una volta che un nuovo cliente si rivolge a te, inoltre, c’è qualcos’altro che devi fare. Prova in tutti i modi a rimanere in contatto con lui, ad esempio lasciandogli un biglietto da visita. Spesso, purtroppo, acquisire contatti e-mail e numeri di telefono è difficile; App come myPushop sono nate proprio con lo scopo di garantire questo contatto continuo con un cliente, aumentando così esponenzialmente le possibilità di fidelizzarlo.

3. Assicurati della soddisfazione dei clienti

Anche in questo caso, a prima vista, si tratta di un consiglio banale. Eppure è altamente probabile che un dettaglio fuori posto o un’incomprensione generino scontento nei tuoi acquirenti, con il risultato di compromettere una fidelizzazione altrimenti semplice. Inizia dunque da subito a fare una cosa che le grandi aziende chiamano “raccogliere i feedback“.
I feedback sono risposte, constatazioni o commenti da parte di un cliente che ha acquistato un tuo prodotto o servizio. Grazie ad essi potrai scoprire se c’è qualcosa che non va in ciò che offri, o se può essere ulteriormente migliorato per renderlo perfetto (o quasi). Per fidelizzare il cliente, raccogliere i feedback è una pratica fondamentale, perché ti permette di aggiustare le tue capacità e offrire un’esperienza al top a ogni cliente, con l’obiettivo di diventare il più grande esperto del tuo settore agli occhi del pubblico. Il marketing delle multinazionali si serve continuamente di tecniche simili per misurare la customer satisfaction, ossia la soddisfazione dei consumatori, al fine di aumentare le vendite. Sai qual è la parte migliore? Che fare tutto questo, per te, è completamente gratis!

4. Crea complicità e premia i tuoi clienti

La caratteristica che distingue le coppie di innamorati più felici è la complicità. Entrare in sintonia con il cliente, collaborare con lui e instaurare un rapporto divertente e movimentato è la via più breve per raggiungere la fidelizzazione che tanto desideri. Ma come si può fare? Una delle strategie più efficaci ti permette di ottenere due risultati con un unico, piccolo sforzo!
Di certo sai già che, per le attività locali, il passaparola è ancora fondamentale. Quanti nuovi avventori potresti avere se i tuoi clienti iniziassero a parlare magnificamente di te con tutti i loro amici? Tutto ciò che ti serve per suscitare questo comportamento da parte loro è semplicemente un piccolo incentivo. Ad esempio, puoi promettere un bello sconto a tutti coloro che riusciranno a far sì che un amico, parente o conoscente acquisti da te o usufruisca di un tuo servizio. Il tuo parco clienti aumenterà a dismisura, perché ogni nuovo cliente potrebbe portarne altri con sé! Sappi che a questo punto sarai riuscito a realizzare un vero e proprio investimento nel marketing diretto: a fronte di un piccolo costo (uno sconto), avrai generato nuove entrate che ti porteranno un valore immenso, in continua crescita.
Puoi offrire qualsiasi incentivo vuoi, magari adattato al settore in cui lavori e ai gusti dei tuoi clienti. C’è soltanto una cosa da tenere a mente: non fare il tirchio!

5. Fidelizza i clienti con un programma a punti

Eccoci arrivati allo strumento preferito delle grandi aziende, quello capace di portarti più risultati in assoluto: il programma fedeltà. Di certo sai già come funziona, perché è impossibile che tu non abbia mai raccolto dei punti presso il tuo supermercato o in una catena commerciale da cui ti servi spesso. Il potenziale di un programma puoi immaginarlo senza difficoltà, soprattutto perché non esiste cliente capace di rimanere indifferente ai vantaggi che gli offri.
Un programma è molto semplice da ideare e mettere in pratica. Ti basterà stendere un catalogo premi appetibile per le varie fasce di clienti che si servono da te e un sistema per premiare gli acquisti effettuati, magari con dei punti, accumulabili ed utilizzabili entro una certa data (non far andare il programma per le lunghe: un cliente che sa di avere tutto il tempo del mondo non sia affretta a comprare!).
Per creare e gestire il tuo programma fedeltà esistono vari modi. Potresti scegliere il fai-da-te, ma rischi di dare vita a qualcosa di poco professionale e di scarso valore per i tuoi clienti. Su internet, invece, troverai una lunga serie di servizi, per la maggior parte molto comodi e già preimpostati, che puoi usare per avviarne uno in poco tempo. Infine, prendi in considerazione la possibilità App: quelle come myPushop, destinate alle attività locali, possiedono degli efficienti programmi fedeltà incorporati e completamente personalizzabili.

6. Realizza le tue personali tessere fedeltà

Fidelizzare il cliente è anche questione di… avere le carte giuste! Qualsiasi iniziativa tu possa avviare, sarà cento volte più efficace se riuscirai a rimanere sempre con i tuoi clienti, e più in particolare nelle loro tasche, borsette e portafogli. Tessere fedeltà personalizzate, magari con il nome e il logo della tua attività, possono assolvere a tantissime funzioni diverse e tutte molto proficue.
Innanzitutto, sono un eccellente biglietto da visita. Ricordano al cliente la tua esistenza e ti permettono di tornargli in mente ogni volta che i loro occhi incontrano la tessera. Un’altra funzione fondamentale è quella di portare in giro il tuo brand: parenti e amici dei tuoi colleghi possono vederle e scoprire la tua attività, un po’ come se fossero capitati sotto un tuo cartellone pubblicitario che non ti è costato un occhio della testa!
Ma la funzione principale delle card è quella di tenere il conto delle informazioni e dei punti dei tuoi clienti. Grazie ad esse potrai gestire in modo rapido ed efficiente il tuo programma di raccolta punti e, allo stesso tempo, avere un canale privilegiato verso le informazioni dei tuoi clienti, come ad esempio il numero di telefono. Potrai usare queste informazioni per iniziative spettacolari: pensa, ad esempio, alla gioia e alla sorpresa di un acquirente che riceve da te gli auguri di buon compleanno!

Quelle che abbiamo visto sono soltanto le più comuni ed efficaci tra le idee per fidelizzare il cliente. Ne esistono tantissime altre già realizzate e ancora di più sono quelle a cui potrai pensare tu, con la giusta dose di ispirazione e gli strumenti giusti!
Se ti va di approfondire l’argomento, prova a visitare i negozi che usano myPushop cliccando qui. Potrai scoprire decine e decine di strategie efficaci messe in pratica dai nostri migliori partner e perfezionate grazie ai nostri esperti, che ogni giorno supportano tante attività come la tua per farle crescere e aumentare la qualità del loro lavoro.

Chiudi il menu

PARLA CON NOI!

Cliccando dichiari di operare per un’azienda o ditta individuale. Verrai contattato da un nostro consulente che ti illustrerà le funzioni di myPushop. 
Non ti disturberemo con comunicazioni indesiderate e non cederemo mai i tuoi dati.